Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

Menu
Loading…
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
The Great

Primo Carnera Editore, Roma 1988

Il volume esce a pochi mesi dalla sua scomparsa e raccoglie storie e disegni pubblicati per la prima volta su Frigidaire. Vincenzo Sparagna ha suddiviso il materiale inedito in volume fra due titoli “pirata” per ottenere il miglior risultato economico possibile, operazione affatto gradita ai familiari di Andrea: “The great”, per l’appunto, e “Cose d’A Paz”. Un disappunto dovuto alla scelta di Sparagna di fare cassa assemblando in questi volumi anche disegni che Andrea aveva scartato per il suo puntiglioso perfezionismo (leggi rispetto per i lettori).

Il libro conosce un immediato successo commerciale e conquista il pubblico grazie alla freschezza dei suoi contenuti. Insieme a disegni sparsi e illustrazioni realizzate per la prima, seconda, terza e quarta di copertina l’antologia ripropone tredici storie brevi uscite su Frigidaire dal 1980 al 1986. Storie brevi, alcune brevissime, dove ritroviamo intatta la poetica di Andrea Pazienza. Il tratto è quello discontinuo che caratterizza la sua frenetica produzione di quegli anni. A racconti caratterizzati da un disegno semplice e lineare si alternano quelli dove Pazienza sperimenta le evoluzioni del suo segno grafico. Il linguaggio è quello che lo ha reso famoso: intimo, confidenziale, godibile e i temi affrontati con la sua dissacrante ironia sono i più vari, secondo la consuetudine delle collazioni.

F.Graziadio