Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

Menu
Loading…
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
Sotto il cielo del Brasil

Editori del Grifo, Montepulciano 1990.

Tutta la vita di Andrea Pazienza è sempre stata “pubblica” e “Sotto il cielo del Brasil” ne è la dimostrazione più plastica. In questo caso è lo stesso Paz a evitare dubbi a critica e lettori: il protagonista delle due storie raccolte nel volume si chiama Andrea Pazienza e la sua compagna di viaggio è la moglie Marina Comandini. Anzi, il viaggio a Bali che verrà da lui rappresentato in una sintetica avventura dai toni spiccatamente comici, altro non è se non il viaggio di nozze dei due. Paz si diverte a raccontare posti e turisti, indigeni e panorami mettendo al centro della scena un se stesso surreale e curioso, pronto ad affrontare qualsiasi avventura con fanciullesca incoscienza. Tic e luoghi comuni del viaggiatore (le problematiche legate al cibo sconosciuto, alla lingua ignota…) vengono ripresi e reinterpretati a modo suo, finendo con il comporre un diario di viaggio atipico e divertente.
“Sotto il cielo del Brasil” è il risultato della collaborazione fra Andrea Pazienza, Angese, Vincino, Jacopo Fo e una importante agenzia di viaggi. Il risultato era l’albetto “Avaj” (acronimo dei nomi degli autori) distribuito insieme a Linus. Il volume, postumo, esce per gli Editori del Grifo e viene successivamente ristampato da Edizioni DI. Sono lì raccolte due storie: il viaggio a Bali e quello in Brasile che dà il titolo al libro.

F.Graziadio

 

EDIZIONI SUCCESSIVE

  1. Edizioni Di, Castiglione del Lago 2000